6 Maggio 2019

Patent Box in cerca di rilancio dopo 5 anni

Il presente contributo analizza la convenienza di aderire al regime agevolativo Patent Box, in occasione della scadenza del primo quinquennio di efficacia degli accordi sottoscritti dal 2015, approfondendo relativi vantaggi e oneri da considerare. Il quadro rappresentato dal comunicato del Ministero dell’Economia e delle Finanze del gennaio 2019 sulle statistiche delle dichiarazioni IRES e IRAP dell’anno di imposta 2016, evidenzia infatti un appeal crescente verso lo strumento, con 1.148 società che hanno utilizzato l’agevolazione (+85% rispetto al 2015) per un ammontare di reddito detassato e plusvalenze esenti pari a Euro 1,4 miliardi (4,3 volte il valore del 2015).

Questi risultati confermano dunque il successo del Patent Box, che piace alle imprese. Ma, a cinque anni dalla prima applicazione, i contribuenti che intendono aderire al regime, si trovano a valutarne la convenienza alla luce di vecchie e nuove peculiarità.

Tratto da “Il Sole 24 Ore” del 6 maggio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.